• istitutoh
  • arte
  • geometri2
  • agrario2
  • agrario serale
  • sport
  • praga2
  • L'Uomo si forma attraverso
    la condivisione di Risorse Culturali,
    nella fase di apprendimento
    come, poi, in quella devolutiva

    L'I.I.S.S. Battisti
  • L'Arte è la più alta espressione
    della natura Umana

    Liceo Artistico
  • La Costruzione di sovrastrutture
    deve essere fatta nel rispetto
    dell'Ambiente in cui viviamo

    IT Geometri
  • Nella Terra l'Uomo ripone
    la speranza del proprio futuro

    IT Agrario
  • Non è mai
    troppo tardi

    IT Agrario serale
  • Per ogni individuo, lo sport
    è una possibile fonte di miglioramento interiore.

    Lo Sport
  • L'Arricchimento Culturale
    è immergersi in altri spazi, anche lontani

    Visite didattiche

News

La 5C dell'artistico al teatro "Tognazzi": alla scoperta del teatro di Pirandello

Il giorno 19 febbraio, la classe V C del liceo artistico si è recata al teatro "Ugo Tognazzi" di Velletri per assistere allo spettacolo "Berretto a sonagli" di Luigi Pirandello. Gli studenti, accompagnati dal prof. di Lettere Luca Terriaca e dal prof. di sostegno Oreste D'Amaro, hanno potuto introdurre la figura di Pirandello e le tematiche inerenti alla sua attività teatrale. Nello specifico l'opera è stata ammirata nella versione eduardiana (cioè attraverso la reinterpretazione di Eduardo De Filippo) in lingua napoletana, mettendo in scena la vicenda dello scrivano Ciampa, che per salvare il suo onore macchiato dalla tresca tra la moglie ed il principale, non trova di meglio che far passare per pazza colei che lo ha denunciato a tutto il paese. Ciampa è una figura esemplare nell’opera di Pirandello, un concentrato di umanità dolente, di umorismo caustico, di beffarda critica alla falsità dell’ordine borghese.

 

 

 

 

 Stampa  Email

Evento di disseminazione. Mobilità in Spagna

Sabato 1 Febbraio e lunedi 3 Febbraio p.v. gli alunni delle classi II dell'Istituto, come da circolare n.128, che hanno partecipato alla mobilità in Spagna (Almerìa), nell'ambito del progetto ERASMUS + KA2 “Women and Welfare:W.a.W.”, incontreranno gli alunni delle classi II, nelle rispettive sedi, per un'azione di disseminazione dell'attività svolta.

 Stampa  Email

Giornata della Memoria

In occasione della celebrazione della "Giornata della Memoria", gli alunni della classe 1A del Liceo Artistico "C. Battisti" di Velletri, vogliono partecipare al ricordo di tutte le vittime della Shoah e trasmettere la speranza affinchè non possano più ripetersi avvenimenti così tragici.

Gli autori: Acconcia Giuditta, Chiominto Denise, Coci Mattia, Divile Giulia, Imperiali Sofia, Ouedraogo Sophie, Russo Zoe, Sganga Noemi, Troiani Viola.

 Stampa  Email

Studenti del "C. Battisti" alla Casa delle Culture

Un’occasione per conoscere meglio Velletri, quella che ha visto protagonisti gli studenti della 3Bfm e della 3Asia, impegnati in una visita alla Casa delle Culture nei giorni scorsi, per la mostra dedicata ad Edgardo Zauli Sajani, pittore che a Velletri ha lasciato un ricordo importante. Accompagnati dal prof. Verlezza e prof.ssa Mancini e da studiosi dell’Accademia delle Belle Arti, gli studenti hanno prima effettuato una visita al bel chiostro seicentesco, per poi avvicinarsi ai dipinti ed ai ritratti di Zauli Sajani che, con Juana Romani è fortemente legato non solo a Velletri, ma alla nostra scuola stessa.  

 Stampa  Email

Le classi quinte del "C. Battisti" a Roma per la mostra su Frida Kahlo

Dopo una conferenza introduttiva in Aula Magna, tenuta dal prof. Verlezza nei giorni scorsi, le classi 5Afm, 5Bfm, 5Asia e 5Asc si sono recate a Roma mercoledì 15 gennaio (accompagnati dalle prof.sse Bagaglini, Molinari, Di Tondo e dal prof.Verlezza),  per visitare la mostra “Frida Kahlo, il caos dentro”, ospitata nello Spazio Eventi di via Tirso. La mostra, di carattere divulgativo, non prevedeva esposizione dei dipinti originali della celebre pittrice messicana, ma un viaggio interattivo nel suo mondo attraverso fotografie, pannelli illustrati, lettere autografe, mobili, la ricostruzione della sua celebre casa di Città del Messico, comprendente anche la sua camera con letto a baldacchino, protagonista di alcuni dei suoi dipinti più intensi. Gli studenti hanno potuto così avvicinarsi alla Frida più privata, più sofferente, più fisica, arrivando alla comprensione del dolore e nonostante questo del suo profondo amore per la vita, alle origini della struggente magia emanante dalle sue opere, oltre ad approfondire la conoscenza di un tassello importante di storia del Novecento, visti i suoi rapporti con la rivoluzione messicana e quella russa del 1917.

 Stampa  Email

Progetto Erasmus+W.A.W. Mobilità in Almerìa_Spagna (13-18 gennaio 2020)

E’ iniziato lunedì 13 gennaio lo scambio culturale e di buone pratiche tra le sei nazioni del progetto ERASMUS KA2 W.A.W “WOMEN AND WELFARE”. Le attività programmate per la settimana hanno coinvolto studenti e docenti delle seguenti istituzioni scolastiche: IISS” “Cesare Battisti” Velletri_Italia (Scuola capofila), il Liceum Ogolnoksztalcace im.Bohaterow Powstania Styczniowego w Malogoszczu _Polonia, la scuola Siyavuspasa Mesleki ve Teknik Anadolu Lisesi_Turchia; la scuola Forssan yhteislyseo_Finlandia; l’ Agrupamento de Escolas de Vilela _ Portogallo, Instituto de Educación Secundaria Carmen de Burgos Almeria_Spagna (Scuola ospitante). Numerosi studenti e docenti spagnoli hanno partecipato e condiviso momenti di socializzazione e collaborato attivamente e fattivamente sia per l’accoglienza che per la realizzazione di diverse attività. Durante i lavori i ragazzi hanno acquisito la consapevolezza che la reciproca conoscenza permette i grandi cambiamenti, arricchisce e fa maturare. Le attività di progetto sono state integrate da momenti ludici e di socializzazione, visite guidate in città e presso alcuni siti del territorio spagnolo. Gli alunni hanno partecipato alle varie attività del progetto con grande entusiasmo e senso di responsabilità.

 Stampa  Email

Gli alunni dell’IIS “Battisti” di Via dei Lauri in visita alla Chiesa di S. Antonio Abate di Velletri

La festa di S. Antonio Abate, il 17 gennaio, è una delle più sentite manifestazioni religiose popolari di Velletri. I festeggiamenti per S. Antonio Abate sono importanti per non dimenticare le nostre radici culturali cristiane e le nostre tradizioni popolari. S. Antonio Abate, noto anche con gli appellativi di S. Antonio d’Egitto, S. Antonio del fuoco, del Deserto, S. Antonio l’anacoreta e S. Antonio del Porcello, fu un eremita egiziano, uno dei Padri del deserto. Visse in una grotta della Tebaide in meditazione e contemplazione tra il 251 circa e il 17 gennaio del 357. Il monachesimo orientale nasce nei primi secoli del Cristianesimo con figure di monaci eremiti e anacoreti, personaggi che, sulla scia di S. Antonio ed altri eremiti, abbandonarono il mondo per vivere in solitudine, scegliendo una vita fatta di silenzio e di preghiera così da tendere alla perfezione attraverso la penitenza. Partendo dal presupposto che la perfetta vita cristiana era stata quella dei primi fedeli intorno al Cristo e agli Apostoli, i monaci si propongono di realizzare quella vita nella comunione dei beni, nella rinuncia dell’individuo a ogni ricchezza, nell’amore fraterno, nell’assistenza reciproca e nella preghiera comune. 

Le classi 1^A – 1^B – 2^B e 4^A AFM e 4^A pcp di Via dei Lauri si sono recate alla chiesa di S. Antonio Abate in Velletri per conoscere e riflettere sulla vita del Santo, accompagnate dalle proff.sse Mancino e Cossalter. Un ringraziamento particolare va all’Università del Mulattieri e Carrettieri per la collaborazione dimostrata e per l’organizzazione che da anni fa “grande” la Festa di S. Antonio Abate a Velletri. 

 Stampa  Email

  •  ECDLcad  Certificazioni
    ECDL CAD
    AICA
  •  logo alternanza  Alternanza
    Scuola-Lavoro
  •  maschere teatro  Progetto
    Teatro e
    Integrazione
  •  pallone  Progetto
    Gruppo sportivo

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la navigazione nel web e offrire servizi in linea con le proprie preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento si acconsente all’uso dei cookie.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie cliccare su "Maggiori informazioni"