Laboratorio teatrale

A partire dalle suggestioni evocate dal Romanzo Canale Mussolini* di Antonio Pennacchi, vincitore del Premio Strega 2010, costruiremo una drammaturgia il cui risultato sarà uno spettacolo da realizzare negli spazi esterni della scuola, in particolare lo spazio alberato alle spalle dell'edificio di via Parri.

Il nostro Laboratorio si svolgerà con incontri settimanali pomeridiani di due ore ciascuno. E' prevista una intensificazione nell'imminenza dello spettacolo, che prevediamo di mettere in scena alla fine dell'anno scolastico. Non è necessario avere precedenti esperienze di recitazione.

Il Laboratorio, la cui durata è di 60 ore, è un'attività scolastica, preziosa fonte di arricchimento culturale e di riflessione personale: è sostenuto dalla Scuola perché rivela le attitudini potenziali dei ragazzi, promuove il loro senso sociale. La partecipazione e l’impegno dello Studente costituiranno titolo di credito che contribuirà ad una valutazione positiva del curriculum di studi.

Una prima riunione con gli studenti iscritti e gli interessati si svolgerà in via Parri venerdì 9 marzo, per dare il via al Laboratorio presumibilmente martedì 13 marzo presso il Polo Espositivo della nostra Scuola in via Luigi Novelli.

Il Regista Enzo Toto

 

*Il Romanzo Canale Mussolini di Antonio Pennacchi, vincitore del Premio Strega 2010, riguarda da vicino le nostre terre. Velletri vi è nominata più volte, innanzitutto in quanto città più vicina dotata di un ospedale all'epoca dell'arrivo dei primi coloni. E, anche se la vicenda principale narrata nel romanzo riguarda l'epopea di una famiglia umbro-veneta nel periodo della bonifica della Pianura Pontina, molti degli episodi narrati fanno parte della nostra memoria recente. Anche perché la bonifica, e la conseguente fondazione di Littoria (oggi Latina), Aprilia e dei borghi circostanti, hanno cambiato per sempre il rapporto di Velletri col suo territorio.

 

 Stampa  Email

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la navigazione nel web e offrire servizi in linea con le proprie preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento si acconsente all’uso dei cookie.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie cliccare su "Maggiori informazioni"