• istitutoh
  • arte
  • geometri2
  • agrario2
  • agrario serale
  • sport
  • praga2
  • L'Uomo si forma attraverso
    la condivisione di Risorse Culturali,
    nella fase di apprendimento
    come, poi, in quella devolutiva

    L'I.I.S.S. Battisti
  • L'Arte è la più alta espressione
    della natura Umana

    Liceo Artistico
  • La Costruzione di sovrastrutture
    deve essere fatta nel rispetto
    dell'Ambiente in cui viviamo

    IT Geometri
  • Nella Terra l'Uomo ripone
    la speranza del proprio futuro

    IT Agrario
  • Non è mai
    troppo tardi

    IT Agrario serale
  • Per ogni individuo, lo sport
    è una possibile fonte di miglioramento interiore.

    Lo Sport
  • L'Arricchimento Culturale
    è immergersi in altri spazi, anche lontani

    Visite didattiche

News

Un tuffo nell’Antica Velletri

Il giorno 13 febbraio 2019, noi alunni della classe I C - Arte ci siamo recati in visita al Museo Archeologico di Velletri, accompagnati dai docenti Alessandra Maggiore e Silvio Spiri. Arrivati al Museointitolato ad Oreste Nardini, siamo stati accolti da una giovane guida ed archeologa che ci ha illustrato la storia dei molti manufatti lì custoditi e ritrovati nel territorio di Velletri in diverse fasi del passato (dal VI sec. a.C. fino primo Medioevo). 

Dopo varie tappe, ci siamo diretti ad una delle opere d’arte più pregiate e caratteristiche del Museoil “Sarcofago di Velletri” del II secolo d.C. , ornato da bellissime scene scolpite raffiguranti le fatiche di Ercole e diversi altri avvenimenti della mitologia greca.Il sarcofago è avvolto ancora in un enigma, perché le ossa presenti al suo interno risalgono al Medioevomentre, come ci è stato raccontato, la datazione del manufatto precede di molto quel periodo. Si indaga ancora oggi per risolvere questo mistero. Abbiamo poi osservato ed ammirato la statua della “Pallade Atena”, scultura gigante alta tre metri circa. La guida ci ha fatto notare che quella presente nel Museo è solo una copia in gesso, l’originale in marmo è stato ritrovato a Velletri ma, successivamente, è stato portato in Francia da Napoleone, affascinato dalla immensa bellezza della dea. Attualmente la statua si trova nel Museo del Louvre a Parigi e si dice anche che abbia dato spunto ai progettisti americani per la costruzione della Statua della Libertà a New York. Terminato il percorso, abbiamo fatto ritorno a casa, portando con noi una interessante esperienza culturale che rimarrà nel tempo.

(Recensione degli alunni Aurora Procacci e Dimitri Papaserio; fotografie degli alunni Federico Mosconi, Lorenzo Di Belardino e Tiziano Manni)

 Stampa  Email

  •  ECDLcad  Certificazioni
    ECDL CAD
    AICA
  •  logo alternanza  Alternanza
    Scuola-Lavoro
  •  maschere teatro  Progetto
    Teatro e
    Integrazione
  •  pallone  Progetto
    Gruppo sportivo

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la navigazione nel web e offrire servizi in linea con le proprie preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento si acconsente all’uso dei cookie.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie cliccare su "Maggiori informazioni"