• istitutoh
  • arte
  • geometri2
  • agrario2
  • agrario serale
  • sport
  • praga2
  • L'Uomo si forma attraverso
    la condivisione di Risorse Culturali,
    nella fase di apprendimento
    come, poi, in quella devolutiva

    L'I.I.S.S. Battisti
  • L'Arte è la più alta espressione
    della natura Umana

    Liceo Artistico
  • La Costruzione di sovrastrutture
    deve essere fatta nel rispetto
    dell'Ambiente in cui viviamo

    IT Geometri
  • Nella Terra l'Uomo ripone
    la speranza del proprio futuro

    IT Agrario
  • Non è mai
    troppo tardi

    IT Agrario serale
  • Per ogni individuo, lo sport
    è una possibile fonte di miglioramento interiore.

    Lo Sport
  • L'Arricchimento Culturale
    è immergersi in altri spazi, anche lontani

    Visite didattiche

News

Ilaria Pozzi attrice per un giorno

L’istituto Battisti partecipa allo spettacolo Ferite a morte di Serena Dandini e Maura Misiti sul tema del femminicidio

Martedì 2 Aprile 2019 gli alunni delle classi III A Agrario, III B Arte, III A Servizi Commerciali. III A Promozione Commerciale e Pubblicitaria, accompagnati dalle docenti: Barresi, Ciriello, Pietroni e Russo, si sono recati all’Auditorium Parco della Musica di Roma per assistere allo spettacolo teatrale “Ferite a morte” scritto e diretto da Serena Dandini e Maura Misiti. Si tratta di un’ antologia di monologhi sulla falsariga della famosa Antologia di Spoon River di Edgar Lee Masters. I testi attingono alla cronaca e alle indagini giornalistiche per dare voce alle donne che hanno perso la vita per mano di un marito, un compagno, un amante o un“ex”.

Sul palco si sono alternate, oltre alle autrici, le attrici Sabrina Impacciatore, Isabella Ragonese, Benedetta Porcaroli, Orsetta de Rossi, Emanuela Fanelli, Federica Cacciola, Serena Tateo, Liliana Fiorelli e dieci studentesse, che hanno dato un volto simbolico alle donne assassinate.

La nostra scuola ha avuto il privilegio di essere scelta, tra le 31 scuole del Lazio coinvolte nel Progetto della Regione Lazio “Io non odio”, di cui lo spettacolo costituisce parte integrante, per dare voce ad una delle tante donne vittime di femminicidio sul palcoscenico.

Tra le alunne dell’Istituto è stata scelta Ilaria Pozzi, della classe III B, indirizzo Architettura e Ambiente, che si è distinta per la sua sensibilità interpretativa.

 

 Stampa  Email

  •  ECDLcad  Certificazioni
    ECDL CAD
    AICA
  •  logo alternanza  Alternanza
    Scuola-Lavoro
  •  maschere teatro  Progetto
    Teatro e
    Integrazione
  •  pallone  Progetto
    Gruppo sportivo

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la navigazione nel web e offrire servizi in linea con le proprie preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento si acconsente all’uso dei cookie.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie cliccare su "Maggiori informazioni"