L'area archeologica delle "SS Stimmate" a Velletri

Venerdì 7 giugno si è svolta presso il Museo Civico di Velletri, la cerimonia di consegna dei lavori realizzati dagli allievi della 5ª B del Liceo Artistico nel progetto di P.C.T.O. (ex Alternanza Scuola Lavoro) che si è appena concluso dopo un percorso durato due anni. Il Progetto, incentrato sull’AREA ARCHEOLOGICA DELLE SS. STIMMATE a Velletri e svolto in collaborazione col GAV (Gruppo Archeologico Veliterno), ha visto gli allievi realizzare due opere:

Iniziato lo scorso anno scolastico, il Progetto ha consentito alla classe di confrontarsi con diverse realtà che, nel territorio veliterno, operano nel settore dell’Archeologia e dei Beni Culturali, sperimentando nuove tecniche operative del settore e, soprattutto, affacciandosi al mondo del lavoro affrontando il rapporto fra richieste della “committenza” e capacità di “risposta” in base alle proprie competenze/conoscenze. In collaborazione con i volontari del GAV, la classe 5ªB ha potuto scoprire la bellezza e l’importanza di uno dei posti più affascinanti della nostra città: l’Area archeologica relativa all’ex Chiesa delle SS. Stimmate a Velletri, in un vero e proprio viaggio nel tempo attraverso le testimonianze storico-culturali del territorio.  Il Progetto, coordinato dal Tutor d’aula prof. Alessandro Donda, ha coinvolto i docenti delle materie d’indirizzo della classe 5ª B: proff. Sandro Colizzi, Angelo e Lorenzo Luciani per Architettura; proff. Fiorella Mammucari e Cristiano Orsini per l’indirizzo Design. Docenti e allievi hanno operato nei laboratori del Liceo Artistico, con la supervisione degli esperti esterni del GAV: l’Archeologa dott.ssa Cecilia Predan e l’Architetto dott. Guido Giani. Le due opere sono ora a disposizione della comunità, e possono essere ammirate nei rispettivi luoghi di “appartenenza”: 

 

 Stampa 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la navigazione nel web e offrire servizi in linea con le proprie preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento si acconsente all’uso dei cookie.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie cliccare su "Maggiori informazioni"