Liceo Artistico

larteIl percorso formativo del liceo artistico «è indirizzato allo studio dei fenomeni estetici e alla pratica artistica».
Lo studente al termine del percorso quinquennale di studio, oltre a raggiungere i risultati di arteapprendimento comuni, sarà in grado di:

  • conoscere la storia della produzione artistica e architettonica e il significato delle opere d’arte nei diversi contesti storici e culturali anche in relazione agli indirizzi di studio prescelti;
  • cogliere i valori estetici, concettuali e funzionali nelle opere artistiche;
  • conoscere e applicare le tecniche grafiche, pittoriche, plastico-scultoree, architettoniche e multimediali e saper collegare tra di loro i diversi linguaggi artistici;
  • conoscere e padroneggiare i processi progettuali e operativi e utilizzare in modo appropriato tecniche e materiali in relazione agli indirizzi prescelti;
  • conoscere e applicare i codici dei linguaggi artistici, i principi della percezione visiva e della composizione della forma in tutte le sue configurazioni e funzioni;
  • conoscere le problematiche relative alla tutela, alla conservazione e al restauro del patrimonio artistico e architettonico.


Titolo di studio:

diploma3 1Diploma al termine di un quinquennio di studi.
Il Diploma consente l’iscrizione a qualsiasi corso di laurea presso le Università.

 Stampa  Email

Indirizzo Architettura e Ambiente

indirizzo architetturaIn particolare lo studente iscritto all’indirizzo Architettura e Ambiente, a conclusione del percorso di studio saprà:

  • conoscere gli elementi costitutivi dell’architettura a partire dagli aspetti funzionali, estetici e dalle logiche costruttive fondamentali;
  • avere acquisito una chiara metodologia progettuale applicata alle diverse fasi da sviluppare (dalle ipotesi iniziali al disegno esecutivo) e una appropriata conoscenza dei codici geometrici come metodo di rappresentazione;
  • conoscere la storia dell’architettura, con particolare riferimento all’architettura moderna e alle problematiche urbanistiche connesse, come fondamento della progettazione;
  • avere acquisito la consapevolezza della relazione esistente tra il progetto e il contesto storico, sociale, ambientale e la specificità del territorio nel quale si colloca;
  • acquisire la conoscenza e l’esperienza del rilievo e della restituzione grafica e tridimensionale degli elementi dell’architettura;
  • saper usare le tecnologie informatiche in funzione della visualizzazione e della definizione grafico-tridimensionale del progetto;
  • conoscere e saper applicare i principi della percezione visiva e della composizione della forma architettonica.

 Stampa  Email

Indirizzo Arti Figurative

arti figurativeIn particolare lo studente iscritto all’indirizzo Arti Figurative, a conclusione del percorso di studio dovrà:

  • aver approfondito la conoscenza degli elementi costitutivi della forma grafica, pittorica e/o scultorea nei suoi aspetti espressivi e comunicativi e acquisito la consapevolezza dei relativi fondamenti storici e concettuali;
  • conoscere e saper applicare i principi della percezione visiva;
  • saper individuare le interazioni delle forme pittoriche e/o scultoree con il contesto architettonico, urbano e paesaggistico;
  • conoscere e applicare i processi progettuali e operativi e utilizzare in modo appropriato le diverse tecniche della figurazione bidimensionale e/o tridimensionale, anche in funzione della necessaria contaminazione tra le tradizionali specificazioni disciplinari (comprese le nuove tecnologie);
  • conoscere le principali linee di sviluppo tecniche e concettuali dell’arte moderna e contemporanea e le intersezioni con le altre forme di espressione e comunicazione artistica;
  • conoscere e saper applicare i principi della percezione visiva e della composizione della forma grafica, pittorica e scultorea.

 Stampa  Email

Indirizzo Design

designIn particolare lo studente iscritto all’indirizzo Design, a conclusione del percorso di studio saprà:

  • conoscere gli elementi costitutivi dei codici dei linguaggi grafici, progettuali e della forma;
  • avere consapevolezza delle radici storiche, delle linee di sviluppo e delle diverse strategie espressive proprie dei vari ambiti del design e delle arti applicate tradizionali;
  • saper individuare le corrette procedure di approccio nel rapporto progetto-funzionalità-contesto, nelle diverse finalità relative a beni, servizi e produzione;
  • saper identificare e usare tecniche e tecnologie adeguate alla definizione del progetto grafico, del prototipo e del modello tridimensionale;
  • conoscere il patrimonio culturale e tecnico delle arti applicate;
  • conoscere e saper applicare i principi della percezione visiva e della composizione della forma.

 Stampa  Email

Piano degli studi

Architettura e ambiente
Arti figurative
Design

Materie ore settimanali

biennio

biennio

anno
I II III IV V
MATERIE COMUNI
Lingua e letteratura italiana 4 4 4 4 4
Lingua e cultura straniera 3 3 3 3 3
Storia e geografia 3 3      
Storia     2 2 2
Filosofia     2 2 2
Matematica 3 3 2 2 2
Fisica     2 2 2
Scienze naturali 2 2      
Storia dell'arte 3 3 3 3 3
Discipline pittoriche 4 4      
Discipline plastiche 3 3      
Discipline geometriche 3 3      
Chimica     2 2  
Laboratorio artistico 3 3      
Scienze motorie 2 2 2 2 2
Religione / Attività alternative 1 1 1 1 1
ore complessive - materie comuni
34 34 23 23 21
 
MATERIE DI INDIRIZZO: ARCHITETTURA E AMBIENTE
Discipline progettuali: Architettura e ambiente
    6 6 6
Laboratorio di architettura
    6 6 8
ore complessive - materie di indirizzo
    12 12 14
MATERIE DI INDIRIZZO: ARTI FIGURATIVE
Discipline progettuali: Discipline pittoriche e/o discipline plastiche e scultoree
    6 6 6
Laboratorio della figurazione
    6 6 8
ore complessive - materie di indirizzo
    12 12 14
MATERIE DI INDIRIZZO: DESIGN
Discipline progettuali: Design
    6 6 6
Laboratorio di progettazione
    6 6 8
ore complessive - materie di indirizzo
    12 12 14
 
ore settimanali totali 34 34 35 35 35

Nel biennio il laboratorio artistico avrà prevalentemente una funzione orientativa verso gli indirizzi attivi dal terzo anno; l'orientamento verrà realizzato tramite moduli trimestrali o quadrimestrali da sviluppare nel corso dei due anni, con alternanza annuale e/o biennale.

Le tecniche audiovisive e multimediali troveranno posto, come da piani di studio relativi ai due indirizzi, prevalentemente all'interno del laboratorio artistico, ma diverse altre discipline, come previsto nelle "Linee guida per i Licei" utilizzeranno tali tecniche a supporto delle specifiche didattiche.

 Stampa  Email

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la navigazione nel web e offrire servizi in linea con le proprie preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento si acconsente all’uso dei cookie.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie cliccare su "Maggiori informazioni"