Agraria, Agroalimentare e Agroindustria

Profilo

I corsi serali per adulti....

Presso la sede dell'Istituto di Istruzione Superiore Cesare Battisti di Via Parri sono attivi i corsi serali per adulti.

Ritornare a scuola in età adulta è possibile e diventa un'occasione per:

  • acquisire competenze professionali che possono consentire di modificare la propria posizione lavorativa ed economica

  • migliorare la capacità di comunicare le proprie idee nel lavoro e nella vita sociale

  • avere nuovi stimoli culturali per comprendere meglio i fenomeni della realtà un cui viviamo

  • cercare nel diploma una via per trovare lavoro

  • gli studenti stranieri che vogliono proseguire il corso di studi iniziato nel paese di origine

  • ex studenti dei corsi diurni che cercano nella scuola serale percorsi di apprendimento atti a conciliare scuola e lavoro

SONO APERTE LE ISCRIZIONI PER L’ANNO SCOLASTICO 2018/2019 per:

I periodo didattico (Classi prime e seconde)
II periodo didattico  (Classi terze e quarte)
III periodo didattico (Classi quinte)

Al termine il corso conferisce il titolo statale in Perito Tecnico Agrario in Agraria, Agroalimentare e Agroindustria così come normato a livello nazionale, consentendo l'iscrizione all'Albo dei Periti Agrari ed ha carattere ambientale-territoriale.

Nell’Istituto “C. Battisti” è prevista un’articolazione:

  • articolazione “Produzione e Trasformazione” dove si approfondiranno «le problematiche collegate all’organizzazione delle produzioni animali e vegetali, alle trasformazioni e alla commercializzazione dei relativi prodotti, all’utilizzazione delle biotecnologie».

Le competenze dello studente all’ottenimento del Diploma saranno:

  1. Identificare e descrivere le caratteristiche significative dei contesti ambientali.

  2. Organizzare attività produttive ecocompatibili.

  3. Gestire attività produttive e trasformative, valorizzando gli aspetti qualitativi dei prodotti e assicurando tracciabilità e sicurezza.

  4. Rilevare contabilmente i capitali aziendali e la loro variazione nel corso degli esercizi produttivi; riscontrare i risultati attraverso bilanci aziendali ed indici di efficienza.

  5. Elaborare stime di valore, relazioni di analisi costi-benefici e di valutazione di impatto ambientale.

  6. Interpretare ed applicare le normative comunitarie, nazionali e regionali, relative alle attività agricole integrate.

  7. Intervenire nel rilievo topografico e nelle interpretazioni dei documenti riguardanti le situazioni ambientali e territoriali.

  8. Realizzare attività promozionali per la valorizzazione dei prodotti agroalimentari collegati alle caratteristiche territoriali, nonché della qualità dell’ambiente

I corsi sono rivolti sia ad occupati sia a disoccupati.

  • Le iscrizioni inseriscono lo studente al Primo, Secondo o Terzo Periodo Didattico, che sostituiscono le classi, rispettivamente, del Primo e Secondo Biennio e del Quinto anno;

  • Il Piano di Studi (PSP) è personalizzato. Ad ogni iscritto è garantita la valutazione delle competenze formali, non formali ed informali di modo da predisporre un percorso di studi tagliato sulle esigenze, le qualifiche e le esperienze dello studente adulto;

  • L'architettura del corso è pertanto incardinata sulle UDA (Unità di Apprendimento) in cui ogni disciplina è articolata. Lo studente titolare delle UDA potrà dunque ridurre il tempo scuola col solo espletamento di quelle previste nel suo PSP;

  • La Commissione per il Patto Formativo valuterà, per ogni iscritto, il percorso di studi più idoneo al conseguimento del diploma finale, anche attraverso la certificazione di crediti scolastici, professionali, esperienze personali e crediti formativi acquisiti nel mondo del lavoro od accademico, stabilendo eventuali esoneri, anche parziali, in alcune discipline;

  • Gli studenti che avessero frequentato con successo altri corsi scolastici e/o universitari potranno vedersi accreditate più UDA o intere discipline;

  • Agli studenti che risultassero non promossi alla classe successiva, provenienti da altri Istituti o dal Corso Mattutino, saranno accreditate le UDA delle discipline scrutinate con voto sufficiente.

ORARIO

L’orario si articola su 5 sere settimanali dal lunedì al venerdì.

Ogni serata include 4 ore di lezione da 60 minuti con inizio dalle ore 17.30 e fine alle ore 21.30.

I corsi hanno un monte ore pari al 70% dei corsi diurni, circa 23 ore settimanali.

DESTINATARI

I corsi sono per giovani ed adulti che:

  • hanno smesso di studiare dopo la terza media;

  • hanno frequentato alcune classi della scuola superiore, ma non hanno terminato;

  • hanno una qualifica professionale ed intendono proseguire;

  • hanno un diploma, ma necessitano di un altro titolo di studio.

  • hanno perso il posto di lavoro e vogliono aumentare le loro competenze per rientrare al lavoro

Inoltre il Diploma di Scuola Superiore è sempre più richiesto in ambito lavorativo:

  • per poter iniziare a lavorare;

  • per poter migliorare la propria situazione lavorativa (carriera);

  • per poter cambiare attività lavorativa.

REGOLAMENTO ASSENZE

In forza del DPR 22/06/2009 n. 122, art 14, comma 7, ai fini della validità dell'anno scolastico, compreso quello relativo all'ultimo anno di corso, per procedere alla valutazione finale di ciascuno studente, è richiesta la frequenza di almeno tre quarti dell'orario modulare da Piano di Studio Personalizzato. Le istituzioni scolastiche possono stabilire, per casi eccezionali, motivate e straordinarie deroghe al suddetto limite. Tale deroga è prevista per assenze documentate a condizione, comunque, che tali assenze non pregiudichino, a giudizio del Consiglio di Livello, la possibilità di procedere alla valutazione degli alunni interessati. Il mancato conseguimento del limite minimo di frequenza, comprensivo delle deroghe riconosciute, comporta l'esclusione dallo scrutinio finale e la non ammissione alla classe successiva o all'esame finale.

Affinché, nel rispetto della norma suesposta, tali assenze non pregiudichino la possibilità di procedere allo scrutinio degli studenti interessati, si stila il seguente Regolamento:

  1. La frequenza assidua e la partecipazione attiva alla vita della scuola sono elementi positivi che concorrono alla valutazione favorevole del profitto dell’alunno in sede di scrutinio finale. Pertanto, il numero delle assenze, pur non essendo di per sé preclusivo della valutazione del profitto in sede di scrutinio finale, incide negativamente sul giudizio complessivo, a meno che, da un congruo numero di verifiche, svolte a scuola, corrette e classificate nel corso dell'intero anno scolastico, non si possa accertare il raggiungimento degli obiettivi propri di ciascuna disciplina. Si ritiene che la normativa non escluda e anzi preveda di procedere comunque alla valutazione (scrutinio per livello) ovviamente a condizione che il Consiglio di Livello abbia sufficienti elementi maturati entro i limiti minimi di frequenza del 25% del monte ore di ciascun livello come da PSP;

  2. Vengono giustificate tutte le assenze corredate da regolare certificato medico, quelle per gravi motivi famigliari, stage, colloqui di lavoro. Non sono ammesse giustificazioni professionali. Tali assenze incidono comunque sulla percentuale di presenza per disciplina;

  3. Per la classe terminale (Terzo Periodo Didattico), il Consiglio di Livello comunica al Coordinatore la percentuale di assenza ai fini della compilazione e pubblicazione del Documento del 15 maggio;

  4. Lo studente che abbandona anticipatamente le lezioni giornaliere deve essere annotato nel registro di classe e del docente. Le uscite anticipate non consentono la riammissione successiva alle lezioni della giornata. 

 Stampa  Email

Piano degli studi

CORSO SERALE 2°LIVELLO istruzione adulti. Indirizzo: Agraria, Agroalimentare e Agroindustria


1° PERIODO MONTE ORE ANNUALE 2° PERIODO MONTE ORE ANNUALE 3° PERIODO MONTE ORE ANNUALE MONTE ORE INTERO PERCORSO CREDITI FORMATIVI
  Materie 1a fase 2a fase   3a fase 4a fase   5a fase   TOTALE  
ASSE DEI LINGUAGGI ITALIANO 3 3 198 3 3 198 3 99 1485 20
INGLESE 2 2 132 2 2 132 2 66 330 12.6
ASSE STORICO SOCIALE ECONOM. STORIA   3 99 2 2 132 2 66 297 11.6
DIRITTO   2 66           66 2.3
ASSE MATEMAT. MATEM. 3 3 198 3 3 198 3 99 495 20
ASSE SCIENTIF. TECNOLOG. SCIENZE INTEGR. 3   99           99 4
  RELIG. 1   33 1   33 1 33 99 3.8
  CHIMICA + LABOR. 2 3 165           165 3.2
  TRASF. PRODOTTI         3 99 2 66 165 6.2
  FISICA + LABOR. 3 2 165           165 6.2
  TEC. INFORM. + LABOR. 3   99           99 4
  TEC. RAPP. GRAFICHE 3 3 198           198 9
  GENIO RURALE       2 2 132     132 5
  SCI. TECN. APPL.   2 66           66 3
  PROD. VEGETALI       4 4 264 2 66 330 13.6
  ECON. ESTIMO LEGISL.       2 2 132 2 66 198 7.6
  PROD. ANIMALI       2 2 132 2 66 198 7.6
  GESTIONE AMBIENTE E TERR.             2 66 66 2.6
    23 23 1518 23 23 1518 23 759 3795 150

 Stampa  Email

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la navigazione nel web e offrire servizi in linea con le proprie preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento si acconsente all’uso dei cookie.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie cliccare su "Maggiori informazioni"